.
Annunci online

volevosoloscrivere
POLITICA
25 giugno 2008
più impunità per tutti!
 Dopo che ci hanno fracassato le palle con la storia degli zingari che rubano e attentano alla nostra incolumità, con la sicurezza che ha fatto perdere le elezioni al PD, con l'ansia di essere con il nemico alle porte quindi è giusto l'esercito dietro l'angolo.... ecco cosa garantirà l'ultima schifezza approvata con il nome di blocca - processi: verrrano bloccati i processi per i seguenti reati:

aborto clandestino
- abuso d’ufficio
- adulterazione di sostanze alimentari
- associazione per delinquere
- bancarotta fraudolenta
- calunnia
- circonvenzione di incapace
- corruzione
- corruzione giudiziaria – è quella per cui Silvio Berlusconi ha fatto questo decreto
- detenzione di documenti falsi per l’espatrio
- detenzione di materiale pedo-pornografico
- estorsione
- falsificazione di documenti pubblici
- frodi fiscali
- furto con strappo
- furto in appartamento
- immigrazione clandestina (“pensate, dopo tutte le menate che fanno con la storia dell’immigrazione clandestina, adesso sospendono i processi” – Marco Travaglio)
- incendio e incendio boschivo
- intercettazioni illecite
- maltrattamenti in famiglia
- molestie
- omicidio colposo per colpa medica
- omicidio colposo per norme sulla circolazione stradale vietata (“tutti quelli che stendono la gente per la strada ubriachi, bene quelli non li si processa” – Marco Travaglio)
- peculato
- porto e detenzione di armi anche clandestine
- rapina
- reati informatici
- ricettazione
- rivelazioni di segreti d’ufficio
- sequestro di persona
- sfruttamento della prostituzione
- somministrazione di reati pericolosi
- stupro e violenza sessuale
- traffico di rifiuti
- truffa alla Comunità Europea
- usura
- vendita di prodotti con marchi contraffatti
- violenza privata

Tutti questi, essendo puniti con pene inferiori ai dieci anni, vengono sospesi.

Per sospendere il processo di un cittadino, Silvio Berlusconi, l’Associazione Magistrati ha calcolato che neverranno sospesi circa centomila.

La mobilitazione nelle piazze è ormai inevitabile. Sul blog ho deciso di lanciare questa iniziativa contro la blocca-processi, iniziativa appello a tutti gli elettori, perché si dissocino dalle scelte dei rappresentanti del loro partito.  (http://www.antoniodipietro.it/)".
Ma quelli che lo hanno votato non si sentono presi per i fondelli? o basta loro che gli tolgano l'Ici per essere contenti? E quelli della lega che strombazzavano con le ronde cittadine e il celodurismo, ma ancora riescono a guardarsi in faccia?
Allora non vi lamentate che i figli sputano in faccia all'insegnante e picchiano gli handicappati, o che il demente si senta un dio solo perchè avendo il suv crede che le strade siano tutte sue e mette sotto chi vuole tanto lui non si fa niente (questo è uno dei motivi per cui la gente il suv se lo compra così se succede qualcosa, dove magari la colpa è pure la sua, però almeno ne esce vivo mentre l'altro muore e chi se ne frega! Farabutto!), oppure vi spacciano sotto casa, o qualche cretino si sente in diritto di usare una donna di qualsiasi età (anche bambina) per farci quello che vuole. L'esempio si dà dall'alto, se io dico le parolaccie pure  ia figlia le dirà, se il presidente del consiglio si crede il padreeterno e fa quello che cazzo gli pare tanto chi lo piglia, anche gli altri cittadini si sentiranno in diritto di fare lo stesso, tanto lo fa lui...


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. processi sospesi reati impunità

permalink | inviato da antonellaegiulia il 25/6/2008 alle 14:55 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
POLITICA
24 giugno 2008
Manifestazione di Milano per la Giustizia
 Questi sono i filmati della manifestazione di ieri a Milano davanti il palazzo di giustizia presi dal sito di Salvatore Borsellino
http://www.19luglio1992.com/index.php?option=com_content&view=article&id=460:lunedi-23-giugno-2008-milano-palazzo-di-giustizia-ore-1800&catid=18:i-video&Itemid=33
POLITICA
21 giugno 2008
La politica della paura
 http://micheledotti.myblog.it/archive/2008/05/04/la-sicurezza-nuovo-video-della-rubrica-non-e-vero-che-tutto.html

Guardate questo video e vedrete cpme è semplice manipolare la paura e speculare creando inutili ansie.
POLITICA
21 giugno 2008
sicurezza? di chi?
 http://http://www.youtube.com/watch?v=dngPVk-gaH4

Guaradate questo video e capirete come è semplicissimo speculare sulla paura e fomentare ansie basate sul niente!

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. politica della paura

permalink | inviato da antonellaegiulia il 21/6/2008 alle 14:52 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
POLITICA
17 giugno 2008
quinta parte del Calcara pubblicata da Salvatore Borsellino
 Ecco la quinta parte del memoriale di Vincenzo Calcara...almeno questo non lo possono vietare...forse ancora per poco...http://www.19luglio1992.com/

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. memoriale calcara borsellino

permalink | inviato da antonellaegiulia il 17/6/2008 alle 20:38 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
POLITICA
17 giugno 2008
Plebiscito siciliano!
 in Sicilia è plebiscito non si può definire altro che così, come può succedere a Cuba o in altri paesi dove la democrazia lascia a desiderare (usando un eufemismo!). Ma invece nessuno lo dice e nessuno si chiede come può un partito raggiungere l'80%  con astensione del 60% a Palermo, per esempio. I pacchi di pasta che saranno girati, le promesse di qualsiasi cosa, anche perchè nelle amministrative si candida chiunque, tanto un posto di assessore non si nega a nessuno. La gente è soddisfatta perchè tutti hanno avuto quello che volevano, ognuno nel suo piccolo orticello sta tranquillo, la televisione li rassicura con proclami per la nazione in difesa dell'unico uomo santo che ci può salvare tutti. Tanto le urgenze dell'Italia sono la magistratura e i giornalisti e i politici siciliani lo sanno soprattutto quelli che siedono al parlamento, perchè questi due poteri sono quelli che spesso hanno rotto le scatole con inchieste su mafia, camorra, affari sporchi, politica da strapazzo ect.... Adesso è tutto a posto, finalmente il nostro premier non potrà più essere processato e nessuno verrà a sapere nulla su ciò che magari può mangiarsi i propri risparmi...tipo parmalat...o che puà mettere immondizia in ogni angolo della propria terra....o che può sbudellare pazienti per guadagnare di più...beata ignoranza. E' sempre lo stesso discorso. Un popolo ignorante è più facile da gestire e da guidare.
E adesso prepariamoci ad un altro caso Forleo o DeMagistris, con il giudice del processo Mills, Nicoletta Gandus che è stato ricusato dagli onorevoli legali del berlusca perchè avrebbe  avuto "manifestazioni di pensiero che appalesano una inimicizia grave" nei confronti di Berlusconi. E nell'istanza si sottolinea anche come il giudice Gandus "appaia tra i soggetti potenzialmente danneggiati nel processo collegato, da cui nasce il presente processo, avendo posseduto azioni Mediaset ed essendo quindi fra quei soggetti che potenzialmente avrebbero potuto costituirsi parte civile". (http://www.repubblica.it/2008/06/sezioni/politica/giustizia-1/ricusa-gandus/ricusa-gandus.html). Adesso diranno che era pazza, che ce l'aveva con lui, poverino!
POLITICA
15 giugno 2008
Libertà?
Io non lo so com'era l'Italia quando si avvicinava al periodo fascista. Io non c'ero, ho solo studiato sui libri quello che so, ma la cosa che mi piacerebbe sapere è come si sentiva la gente comune quando venivano fatti i proclami per il bene della patria! Sicuramente c'erano folle che osannavano queste parole, ma gli altri come si sentivano, che facevano? Mi piacerebbe sapere se si sentivano come mi sento io, molto preoccupata. Vorrei sapere se si sentivano una minoranza impotente contro qualcosa di troppo grande pure per i grandi uomini, figuriamoci per la gente comune. C'è qualcosa che sta succedendo che non so spiegare, che puzza maledettamente di già visto! Qualcosa che però va oltre le manie di grandezza di un uomo solo al potere.
Raccontateci come era il fascismo veramente, raccontateci che non è vero che si stava bene quando si stava peggio e che la cosa più importante è che non tornerà più con i suoi omicidi, le leggi razziali, la stampa di regime, la propaganda del MinCulPop, i rastrellamenti, la prigione per i disobbedienti o semplicemente per chi dice la verità...
Quando si ricordano queste cose, c'è chi risponde che i fascisti non esistono più...magari!
Pertini si è fatto 14 anni di prigione per aver detto no al regime, sarebbe bastato che avesse abbassato la schiena per essere un uomo "libero"! Eppure era più libero quando era in carcere perchè era stato onesto con se stesso  e con ciò in cui credeva! Però io non voglio più questo tipo di eroismo, perchè significherebbe che la libertà di parola, espressione, pensiero è andata a farsi friggere e che non esiste più uno stato uguale per tutti.
Io non voglio che camminando per strada mi trovi l'esercito dietro l'angolo come se fossi in una zona di guerra, una guerra non so verso quale nemico. Chi è il mio nemico? gli zingari? Gli albanesi? Gli africani? Gli italiani? Nel 1992 in Sicilia l'esercito c'è arrivato schierato in ogni angolo...lì eravamo in guerra...una guerra che aveva sventrato autostrade, palazzi, l'anima della Sicilia...lì c'era un nemico che ha vinto! E in questo momento sta raccogliedo i suoi frutti!

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. fascismo preoccupazione libertà

permalink | inviato da antonellaegiulia il 15/6/2008 alle 15:39 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
POLITICA
12 giugno 2008
Il memoriale di Vincenzo Calcara pubblicato da Salvatore Borsellino (parte 4)
La storia continua... e la stampa dorme...

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. memoriale calcara borsellino

permalink | inviato da antonellaegiulia il 12/6/2008 alle 10:2 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
12 giugno 2008
I memoriali di Vincenzo Calcara pubblicati da Salvatore Borsellino (parte 4)

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. memoriale calcara borsellino

permalink | inviato da antonellaegiulia il 12/6/2008 alle 9:57 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
POLITICA
10 giugno 2008
Convenzioni scandalose
 La notizia dello scandalo della clinica di Milano dove si faceva di tutto di più per racimolare i soldi della regione per le convenzioni, mi ha fatto venire in mente questo film di Salce con Alberto Sordi "Il Prof. Dott. Guido Tersilli Primario della clinica Villa Celeste convenzionato con le Mutue". Capolavoro, seguito del "Dott. Guido Tersilli medico della mutua", raccontava di questo medico che avendo la clinica privata convenzionata, dei pazienti non gliene poteva fregare de meno e ogni operazione veniva passata al vaglio del rimborso e di quanto ci si poteva guadagnare. Storia vecchia... a quanto pare no...anzi le convenzioni sono un serbatoio importante per quanto riguarda il guadagno, perchè se il medico riceve un compenso in base alle prestazioni che fa e la clinica guadagna su questo, più sono le prestazioni più si intasca. La sanità è un pozzo sicuro per far soldi, ne girano tanti... e a me è venuto in mente una cosa...
Se in Lombardia, dove le convenzioni sono intorno ad un centinaio, succede questo, in Sicilia, dove le convenzioni sono più di 1500 (una bella convenzione non si nega a nessuno!) cosa succederà? Perchè le cliniche convenzionate sono veramente tante e le spese per una clinica sono molto alte, specialmente se si vuole mantenere uno standard di livello medio...mi viene da pensare che cose poco chiare possano succedere anche lì, dove la sanità ha un buco spaventoso, ma dove si trovano sempre i soldi per i privati...è chiaro che stiamo parlando di congetture...di ipotesi per assurdo...non mettiamo in mezzo poi sempre la mafia che con la sanità ha sempre ben guadagnato...
Mi piacerebbe che, prima che le intercettazioni diventino un crimine assoluto, si usassero per capire come funziona la faccenda...
Ultimo pensiero che mi sovviene...come mai in Piemonte il servizio 118 costa circa 90 milioni di euro e funziona in tutte le provincie e anche discretamente bene e in Sicilia costa 250 milioni di euro e funziona male con province sprovviste completamente del medico a bordo delle ambulanze?
sfoglia
maggio   <<  1 | 2  >>   luglio

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

blog letto 1 volte